Stefania Borucchia

Biografia

Nata ad Ancona, dipinge il suo primo quadro all’età di sei anni, dimostrando fin dalla tenera età una predisposizione innata per l’arte.

Frequenta l’Istituto d’Arte di Ancona, diplomandosi come Maestra d’Arte e proseguendo la sua formazione professionale, diventando ritrattista per eccellenza, accanto ai temi classici della pittura: paesaggi e nature morte.

 

La materia cromatica nei suoi quadri a olio è fine, il tocco preciso specialmente nel rendere con effetto quasi fotografico le luci e i riflessi sugli oggetti.

 

Considerata dalla critica iperrealista, ha partecipato a mostre, concorsi e esposizioni collettive in Italia, ottenendo riconoscimenti e premi, oltre all’apprezzamento dei suoi lavori da parte dei critici.

 

L’artista è citata sulla stampa di settore.

“La ricca vena espressiva dell’artista Stefania Borucchia nasce dall’osservazione quotidiana della natura, delle cose, con una più intensa ricerca nella interiorità spirituale delle persone, specialmente del mondo femminile, del quale ne sa leggere con sentito lirismo la ricchezza spirituale ed umana.

 

L’operazione artistica si dispiega con una piacevolezza estetica che abbraccia la vista alla realtà definita del bello e ai pensieri più aperti alla comprensione delle emozioni.

Questa corrispondenza del riporto del mondo visto, pittorico nella raffigurazione, ha accresciuto via via la sua capacità creativa, per un’esaltazione del segno grafico e dell’armonia cromatica e richiama la più attraente operazione del percorso creativo.

Il nostro tempo convulsamente ha modificato l’espressività artistica, ma la pittrice anconetana, pur nella fedeltà all raffigurare tradizionale, ha elaborato composizioni che per nulla possono temere comparazione o confronto con ogni altra esperienza.

La Borucchia respingendo la comunicazione informale, ha saputo coniugare il modello tradizionale con la pratica di un tracciato grafico, una sapienza compositiva capace d’una espressività tutta personale, con le qualità che rendono la raffigurazione nuova e ricca di fermenti poetici che aprono possibili percorsi, che ancora meglio sapranno indicare la sua novità espressiva... (Stefano Trojani)

vai alla critica completa

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now